Ultima modifica: 25 marzo 2015

Regolamenti

25 marzo 15 icona regolamento

Codice di comportamento del Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca

Codice di comportamento del Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca.

20 gennaio 15 icona regolamento

Criteri di ammissione nelle classi prime

CRITERI GENERALI DI AMMISSIONE ALLA SCUOLA PRIMARIA L’iscrizione avviene mediante presentazione di domanda on line in cui il genitore può segnalare la scelta tra le proposte della scuola. Le domande d’iscrizione presentate saranno accolte secondo le seguenti modalità e priorità: A. Alunni appartenenti al bacino d’utenza 1. Minori residenti/iscritti all’anagrafe temporanea del Comune, in base    »

22 gennaio 14 icona regolamento

Regolamento uscita alunni

USCITA ALUNNI Si ricorda che l’obbligo di vigilanza sui minori è strumentale alla garanzia della loro sicurezza e incolumità personale e in tal senso la scuola risulta attenta. E’ chiaro che incombe anche sui genitori l’obbligo di vigilanza sui propri figli minorenni. Premesso ciò deve risultare chiaro che: all’uscita della scuola, sia primaria che secondaria,    »

22 gennaio 14 icona regolamento

Regolamento aula di musica

REGOLAMENTO PER L’UTILIZZO DELL’AULA DI MUSICA 1) E’ proibito entrare e utilizzare i materiali in dotazione dell’aula senza la presenza di un insegnante. Per effettuare ricerche di materiale al di fuori delle lezioni è comunque obbligatoria la presenza di un insegnante o di un collaboratore scolastico. 2) In aula di musica si porta solo il    »

22 gennaio 14 icona regolamento

Regolamento sponsorizzazioni

REGOLAMENTO PER LA STIPULA DEI CONTRATTI DI SPONSORIZZAZIONE Quadro Legislativo La Legge n.449/97 art.43 ha previsto che le pubbliche amministrazione “ al fine di favorire l’innovazione dell’organizzazione amministrativa e di realizzare maggiori economie, nonché unamigliore qualità dei servizi prestati” possano stipulare contratti di sponsorizzazione con soggetti privati o associazioni. Il D.I. 44/2001, relativo al Regolamento    »

22 gennaio 14 icona regolamento

Regolamento laboratorio di scienze

REGOLAMENTO LABORATORIO DI SCIENZE 1. Per accedere al laboratorio prenotare la visita sull’apposito elenco posto sulla porta dell’aula. 2. Firmare il quaderno delle presenze. 3. La permanenza delle classi, di singoli alunni o gruppi di alunni nel laboratorio DEVE SEMPRE AVVENIRE IN PRESENZA DI UN INSEGNANTE RESPONSABILE. 4. Ogni insegnante deve scrupolosamente attenersi alle norme    »

22 gennaio 14 icona regolamento

Regolamento laboratorio di lingua straniera

REGOLAMENTO LABORATORIO DI LINGUA STRANIERA 1. Gli insegnanti e alunni che accedono all’aula sono tenuti a rispettare il locale e i materiali in esso conservati. 2. Gli alunni non possono avere accesso all’aula per utilizzarne sussidi e materiali senza la presenza dell’insegnante. 3. In caso di prelievo di sussidi e materiali PER USO INTERNO ALL’ISTITUTO,    »

22 gennaio 14 icona regolamento

Regolamento gite

REGOLAMENTO PER L’EFFETTUAZIONE DI USCITE DIDATTICHE E VIAGGI DI ISTRUZIONE 1. FINALITA’ I viaggi di istruzione e le uscite didattiche dovranno inserirsi nello spirito e nelle attività programmate dal Collegio dei Docenti e dai Consigli di Classe e Interclasse, nel rispetto di quanto disposto dal T.U.D.L. n.297 del 16.04.1994 e dalle disposizione ministeriali vigenti in    »

22 gennaio 14 icona regolamento

Regolamento fotocopie

REGOLAMENTO FOTOCOPIE FOTOCOPIE All’inizio dell’anno scolastico a ciascun plesso viene consegnata la carta per fotocopie in ragione di: CARTA A4 250 fotocopie per alunno della scuola primaria; 200 fotocopie per alunno della scuola secondaria. Inoltre: 500 fotocopie per alunno H; 250 fotocopie per classe per inglese scuola primaria; 250 fotocopie per classe per religione; 1000    »

22 gennaio 14 icona regolamento

Criteri di formazione delle classi e trasferimenti

CRITERI DI FORMAZIONE DELLE CLASSI E TRAFERIMENTI CRITERI PER LA FORMAZIONE DELLE CLASSI PRIME NELLA SCUOLA PRIMARIA Equa distribuzione di maschi e femmine; Equa suddivisione dei bambini svantaggiati; Equa ripartizione dei bambini con cittadinanza non italiana; Equa distribuzione dei bambini che non hanno frequentato la Scuola dell’Infanzia; Equa distribuzione dei livelli di comportamento e apprendimento    »

Link vai su